Nel cuore dell’Alto Adige, terra di grandi bianchi, trionfa un raro autoctono della Val di Comino: il maturano in purezza “ARCARO 2016” prodotto dalla frusinate D.S. Bio di Danilo Scenna si aggiudica il premio come miglior bianco ad “Autochtona Award 2017”

Con il Leopoldo IGT di Fattoria Santa Vittoria riscopriamo l’antico sapore del “pugnitello”, uno degli autoctoni toscani a bacca rossa meno conosciuti ma capace di regalare un concentrato di sensazioni inedite.

11 vini che noi abbiamo assaggiato, fino alla fine della bottiglia. Senza voti, acini, bicchieri o stellette, solo il vino e il perchè a noi è piaciuto.
Su questo numero :

  • “PARTICOLARE INEDITO” SPUM. TOSCANA – TENUTA DEL BUONAMICO
  • “CABOCHON” FRANCIACORTA BRUT DOCG – MONTE ROSSA
  • “MILLESIME’” SPUMANTE METODO CLASSICO – BATASIOLO
  • “L’UNA” VERMENTINO IGT MAREMMA TOSCANA – POGGIO LA LUNA
  • “ARCADIA” MANZONI BIANCO IGT – COLETTI CONTI
  • “MOFETE” ETNA ROSATO DOC – PALMENTO COSTANZO
  • “CAGNULARI” ISOLA DEI NURAGHI IGT – TENUTE DELOGU
  • “CASTELLO DI POPPIANO” CHIANTI DOCG RISERVA – GUICCIARDINI
  • “MARAVITA” PERRICONE SICILIA IGT – CASTELLUCCI MIANO
  • “TASSINAIA” TOSCANA IGT – CASTELLO DEL TERRICCIO
  • “IL PASSITO” PASSERINA DEL FRUSINATE IGP – PILEUM

Natura, semplicità e tradizione secolare.
Sono gli ingredienti dei vini dell’Azienda Salvetta, che riportano nel calice i profumi più autentici dell’unico autoctono a bacca bianca del Trentino

Il mio viaggio alla scoperta di un autoctono raro e prezioso:
coltivato in agricoltura biologica e vinificato a regola d’arte dal Professor Mariano Nicòtina il Pampanaro regala nel calice risultati di vera eccellenza.

L’abbuoto è nn autoctono laziale di origini antichissime oggi riportato ai fasti del passato grazie agli sforzi di alcune piccole realtà territoriali

Un sinuoso itinerario attraverso i tornanti della SS 163 “Amalfitana”, tra i profumi e i sapori di un territorio unico che si amalgamano perfettamente nel bicchiere…

A due passi dalle spiagge di Nettuno (LT), sulle antiche sabbie che hanno preservato uno degli autoctoni più preziosi del Lazio..